Piazzetta di Capri

La Piazzetta di Capri, uno dei più frequentati salotti del mondo.

La Piazzetta di Capri, chiamata dai capresi “a chiazz” è diventata uno dei luoghi del glamour mondiale grazie alla felice intuizione di un caprese doc, il giovane Raffaele Vuotto, che allestendo delle comode sedie con dei tavoli e il servizio al tavolo nel 1938, trasformò la piazza centrale di Capri, nella toponomastica Piazza Umberto I, in uno dei più famosi salotti del mondo.

I famosi bar della Piazzetta: Cafè Caso, Piccolo Bar, Grand Caffè, Bar Tiberio

Stando seduti in uno dei famosissimi bar della Piazzetta, il Cafè Caso, il Piccolo Bar, il Grand Caffè o il Bar Tiberio, non è difficile trovarsi fianco a fianco con attori, cantanti, personaggi della TV, giornalisti, scrittori, imprenditori … sportivi provenienti da mezzo mondo. Spesso si ascolta il suono dello stapparsi di qualche bottiglia di spumante per un brindisi o il flash di qualche fotografo che immortala qualche famoso personaggio in visita sull’isola di Capri.
Un buon caffè comodamente seduti in Piazzetta non costa più di 5 euro. Il nostro consiglio e di godervi questa bellissima piazzetta che anche solo per quello che offre alla vista, merita una sosta magari per un cocktail o un bicchiere di prosecco.

Dalla Piazzetta di Capri raggiungerete i monumenti, le attrazioni e le più famose boutique dell’Isola

La Piazzetta oltre ad offrirvi lo spettacolo della Ex Cattedrale di Santo Stefano, della Torre dell’Orologio, famosissima immagine di Capri in tutto il mondo, della piccola scalinata fiorita, luogo di migliaia di selfie per i turisti, porta alle principali via dello shopping del comune di Capri, Via Camerelle e Via le Botteghe, ci sono boutique importanti anche in Via Longano e su Via Roma che si raggiungono sempre da qui.
Altra cosa importante, la Piazzetta è propio sopra la stazione della Funicolare e a due passi dalla principale stazione di autobus di Capri e alla zona di partenza dei Taxi.

La Piazzetta ricorda alcuni illustri capresi ed un Re

La piazzetta ha però il compito anche di ricordare ai turisti ed ai capresi la storia dell’Isola e non solo. Nella piazza sono distribuite diverse targhe ed epigrafi.
Una ricorda il medico e Conte di Capri Gennaro Felice Arcucci, la seconda a Francesco Spadaro, famosissimo pescatore di Capri tanto da essere immortalato nelle cartoline turistiche dell’Isola. Una terza commemora di caduti nelle due guerre che il comune di Capri ha sofferto, una quarta è in onore del Rè Vittorio Emanuele II, Padre della Patria. L’ultima è un bassorilievo in bronzo, affisso sulla parete del Piccolo Bar in ricordo del fautore di quella che oggi è la Piazzetta ovvero il suo “inventore” Raffaele Vuotto.

Un consiglio dallo staff di MyCapri

Non vi dimenticate di affacciarvi sulla terrazza sopra la stazione della funicolare davanti la Torre dell’Orologio, da qui potrete ammirare uno spettacolo meraviglioso. Guardando da ovest verso est vedrete: Monte Solaro, la scala Fenicia, i quartieri di Capri, Acquaviva, Marucella e Marina Grande, ma soprattutto un lembo di Ischia, l’Isola di Procida, i Campi Flegrei, Napoli, l’immenso Vesuvio, arrivando con lo sguardo sino all’inizio della Costiera Sorrentina …

Ci permettiamo un consiglio aspettate qui il tramonto con la vostra macchina fotografica o il vostro smartphone, e fate qui delle splendide foto ricordo della vostra visita sull’Isola di Capri, lo spettacolo che si vede al tramonto è bellissimo e molto romantico. Un ultima cosa, a pochi passi dalla terrazza, se volte assaggiare una specialità locale, la Torta Caprese, sappiate che il Bar Alberto sforna le migliori torte dell’Isola.

MAPPA