Le donne straordinarie di Compton Mackenzie

Le donne straordinarie di Compton Mackenzie

Sir Edward Montague Compton Mackenzie (West Hartlepool 1883-Edimburgo 1972) è stato uno scrittore scozzese, appartenente ad una famiglia ben radicata nel mondo del teatro.

Il padre Edward, infatti, fu attore e impresario teatrale, la sorella Fay una nota attrice, mentre il nipote Anthony Pellisier fu regista cinematografico.

Strenuo difensore dell’autonomia scozzese e co-fondatore del Partito Nazionale Scozzese, Sir Compton Mackenzie fu autore di circa un centinaio di opere di diverso genere tra cui vanno ricordate le commedie Whisky Galore e Monarch of the Glen, e il romanzo The Four Winds of Love, forse la sua opera di maggior successo.

La passione di Compton Mackenzie per Capri nacque osservando alcune antiche stampe dell’isola, che lo colpirono a tal punto da indurlo a trasferirsi qui nel 1913 e di restarvi per dieci anni con la prima moglie Faith Stone. Capri, infatti, è il luogo d’ambientazione delle due opere Vestal Fire e Extraordinary Women, nelle quali l’autore, si sofferma sui modi di vivere della popolazione locale.

Dopo un primo soggiorno presso l’Hotel Faraglioni, Compton Mackenzie si stabilì prima a villa La Caterola, per poi accettare la proposta di Edwin Cerio di affittare nel 1914 Villa La Solitaria (affitto decennale a cinquanta sterline l’anno). In questo periodo, il rapporto matrimoniale con Faith si deteriora ma, grazie all’aiuto di Alex Munthe, tra i due coniugi resta comunque un saldo rapporto di amicizia. Compton comprò allora un villino nella piana di Cetrella dove, sembra, organizzasse incontri galanti con giovani isolani.

Nel 1918, l’arrivo a Capri di un gruppo di lesbiche, diede a Mackenzie lo spunto per scrivere Extraordinary Women.

Nel 1920, tuttavia, la passione dello scrittore per l’isola di Capri si va raffreddando ed egli prende proprietà in affitto in due piccole isole della Manica. A causa di sopraggiunte difficoltà finanziarie, però, nel 1923 Mackenzie ritorna a Capri con Faith.

Nel 1924, Faith abbandona la Solitaria e vende La Cetrella a Cerio per raggiungere, un anno dopo, Compton in Inghilterra. Dopo la morte di Faith, nel 1962, Compton si risposò ben due volte: prima con Christina MacSween, morta circa un anno dopo, poi nel 1965 con sua sorella Lillian MacSween.

Oggi nella vallata, della proprietà Mackenzie restano solo i due pini che lo scrittore volle piantare e una lapide che ricorda i proprietari della villa.

Competenze

Postato il

16 aprile 2015