Il monaco eremita Miradois

Il monaco eremita Miradois

Gustavo Giulio Ottone Dobrich, meglio conosciuto come Miradois, fu un monaco eremita che arrivò a Capri dopo la Prima Guerra Mondiale.

Miradois occupò la Grotta di Matermania, che diventò quindi la sua abitazione, e vi si stanziò nutrendosi esclusivamente di erbe, radici e latte di capra. Quando lasciò l’isola “donò” la cavità al Comune di Capri con un inventario che enumerava «quattro letti in pietra, otto cuscini in sabbia e calcare, quattro mura ed il sole».