Friedrich Alfred Krupp, il re dei cannoni

Friedrich Alfred Krupp, il re dei cannoni

Friedrich Alfred Krupp (Essen, 1854-1902), soprannominato “il re dei cannoni”, fu magnate dell’industria pesante tedesca, dopo aver ereditato nel 1887 da suo nonno Friedrich Krupp e da suo padre Alfred Krupp l’acciaieria di famiglia.

Friedrich Alfred Krupp fu uno dei più appassionati amanti di Capri, dove soggiornò con regolarità e dove ebbe modo di svolgere, coi suoi panfili Maya e Puritain, ricerche biologiche marine sul plancton in collaborazione con la Stazione Zoologica di Napoli.

A Capri, Krupp non ebbe mai una villa di proprietà, ma abitò nel Hotel Quisisana. In attesa di costruirsi una residenza, aveva acquistato tutto il vasto terreno situato fra la Certosa ed il Castiglione, creandovi un parco ribattezzato, dopo la I Guerra Mondiale, “Giardini di Augusto”.

Durante i primi anni del ‘900, Krupp fece costruire la strada panoramica che da lui prende il nome, la celebre via Krupp, che dal centro storico di Capri scende, in arditi tornanti, fino a Marina Piccola.

Nel novembre del 1902, il giornale tedesco Vorwärts dichiarò che Krupp era omosessuale e che aveva avuto numerose relazioni con ragazzi dell’isola. In seguito a questo scandalo, Krupp fu espulso dall’Italia e, circa un anno dopo morì, forse suicida, nella sua villa di Essen.

Competenze

Postato il

16 aprile 2015