Camille Du Locle, un impresario teatrale a Capri

Camille Du Locle, un impresario teatrale a Capri

Camille Du Locle (Orange, 1832-Capri, 1903) fu un manager e regista teatrale, originario della Vaucluse
Dal 1862, fu assistente del suocero Émile Perrin presso l’Opéra National de Paris, prima di trasferirsi nel 1870 all’Opéra-Comique, dove restò dal 1870 al 1874, a dirigere con Adolphe de Leuven.
L’amicizia con il compositore Ernest Reyer lo portò a scrivere i libretti per due sue opere: Sigurd e Salammbô, quest’ultima tratta dal romanzo omonimo Salammbô di Gustave Flaubert.

Sempre per Verdi, determinante fu il suo ruolo, tra il 1869 e il 1870, nella gestazione di Aida. In particolare fu mediatore con l’egittologo Auguste Mariette Bey, primo ideatore del progetto.

Di Verdi, inoltre, Camille Du Locle tradusse in lingua francese il Simon Boccanegra e La forza del destino.

Nel 1876, in conseguenza del disaccordo finanziario con il compositore, du Locle si trasferì a Capri dove fece costruire Villa La Certosella, poi trasformata in albergo.
Qui morì nell’autunno 1903.

Competenze

Postato il

16 aprile 2015